TRAMA

Maria Grazia Calandrone, ormai adulta, ripercorre la sua vita, dall’infanzia fino ai primi anni del Duemila. Mostra una particolare attenzione per il quotidiano, come quando si domanda come abbia imparato a volare il primo uccello. In particolare dedica questo libro alla sua madre adottiva con cui ha un rapporto di Amore e Disamore.





LE FRASI PIÙ BELLE DEL LIBRO

Madre mettimi tra quelli

Non avrai altro padre